Condividi su

Spianada


SPIANADA B7 15
Di fronte alla vecchia fortezza Veneziana

La più grande e bella piazza della Grecia separa la vecchia fortezza dal centro storico. E' un ampio prato rasato e alberato nel quale si gioca ancora a cricket e si possono seguire le partite stando seduti comodamente in uno dei tanti caffè all'aperto del Listòn, una fila elegante di case con i portici, costruite durante l'occupazione francese (1807-14) sul modello della Rue de Rivoli di Parigi. La rotonda ionica commemora Sir Thomas Maitland, il primo delegato della corona, noto come "Re Tom" a causa dei suoi modi autocratici. Era considerato un uomo rude, ma molto efficiente, che detestava chi si presentava al suo cospetto munito di lettera di presentazione e si sa per certo che una volta denudò il proprio deretano davanti a uno di questi signori, per mostrare il suo disprezzo. Non lontano si trova un gazebo dipinto in verde, dove a Pasqua l'Arcivescovo di Corfù annuncia la Resurrezione di Cristo il Sabato Santo a mezzanotte e in estate, una banda suona la domenica. Rilievi in marmo che simboleggiano le 7 isole circondano un monumento che ricorda l'unione delle isole con la Grecia, mentre una statua di Capodistria guarda il guscio vuoto della camera dei comuni Ionica e dell'accademia Ionica di Lord Guilford. Sul lato opposto della spianada numerose statue, tra le quali spiccano le sembianze barocche del Conte Von Der Schulenburg, strenuo difensore della città durante l'assedio turco del 1716.

Chiamaci al numero +30 6932930223 Scrivici Stampa la paginaStampa la pagina